LA PALESTRA DEGLI SCACCHI Junior

La Nuova Scuola di Scacchi Online per i ragazzi dagli 8 ai 16 anni!

scacchi ragazzi

Perché far vivere a tuo figlio questa esperienza?

  • Perché gli Scacchi sono un eccellente strumento educativo e un bellissimo sport della mente

  • Per far fare a tuo figlio un’attività utile che può sfruttare in qualsiasi condizione (dal vivo e online!)

  • Perché in questa “Scuola degli Scacchi” tutti i ragazzi sono importanti, indipendentemente dal livello di gioco!

  • Perché praticare il gioco degli scacchi stimola la creatività, la concentrazione, la pazienza e molti altri talenti indispensabili nella vita. 

  • Perché i ragazzi verranno seguiti da un Grande Maestro di scacchi e saranno stimolati a crescere come scacchisti a 360°!

Che cosa apprenderanno i ragazzi?

Scacchi ragazzi

1. Regole, Strategie e Segreti del gioco degli Scacchi

I ragazzi si immergeranno nel fantastico mondo del gioco degli scacchi, imparando a sviluppare Strategia, Visione, capacità di Problem Solving, Calcolo, Disciplina, Pazienza, e tutto ciò che questo meraviglioso sport della mente insegna da più di mille anni a bambini e ragazzi di tutto il mondo!

scacchi al CYL

2. Sviluppare i propri talenti

I ragazzi all’interno dei percorso, sia dal vivo che online, verranno continuamente stimolati a sviluppare i propri talenti attraverso la scacchiera. Infatti osservando il proprio gioco ogni studente potrà comprendere quali sono i propri “punti di forza” e “punti deboli” e verrà guidato nel migliorare e crescere ad ogni partita, ad ogni mossa.

Nevegal scacchi

3. Crescere insieme agli altri!

I ragazzi impareranno a rispettarsi gli uni gli altri e a divertirsi insieme, facendo esperienza dell’arte di imparare dal proprio avversario. Un metodo che li accompagnerà per l’intero percorso sarà infatti “L’Avversario è il Mio Maestro“, un metodo straordinario ideato da Filippo Rossi, uno dei più grandi educatori e pedagoghi di questo tempo, che li aiuterà a imparare a non fare più battaglie ma vincere insieme ogni partita!

Conosci il docente!

LIVE “EDUCARE CON GLI SCACCHI”

In questa LIVE il docente del corso Axel Rombaldoni, nonché Grande Maestro e pluri-campione italiano di Scacchi, ci ha raccontato l’approccio educativo con il quale l’Associazione Le Sei Direzioni propone il gioco degli scacchi e che verrà utilizzato anche nel percorso che partirà a Settembre!

Testimonianze di alcuni Ragazzi

Durante le lezioni di scacchi ho imparato a saper cambiare punto di vista e rendermi conto che stavo sbagliando. Ho imparato ad ascoltare il mio avversario per scambiarci le idee e condividerle così da apprendere più conoscenze, nuove tecniche da poter utilizzare in altre partite.

Davide C. (3°media)

Ho imparato a perdere e a saper condividere le mie idee senza preoccuparmi di riferirle. Mi porto con me la conoscenza dei pezzi, le regole della scacchiera, l’ascoltare e il fare gioco di squadra. 

Ginevra B. (3°media)

Ho imparato a migliorare la mia tecnica nel giocare a scacchi e come questo gioco può sembrare noioso ma non lo è per niente, soprattutto quando condivido la mia strategia con gli altri. Ho imparato che si può giocare anche in più persone e mi ha divertita molto questa cosa.

Vanessa G. (3°media)

Oltre a giocare a scacchi ho imparato mosse nuove dei vari pezzi, come l’arrocco e l’en-passant. Poi ho imparato a giocare all’AMM, che significa “amico mio maestro” 🙂 dove ogni turno diciamo ciò che facciamo.

Matti G. (1°media)

Ho imparato che guardando da un’altra prospettiva la scacchiera è tutto diverso e che vedo quello che non avrei mai visto guardando solo dalla mia prospettiva.

Francesca B. (3°media)

Ho imparato che praticamente nessuno usa lo stesso metodo, infatti ogni persona con cui ho giocato aveva una tattica differente: c’era chi si proteggeva, chi preferiva attaccare o chi faceva piani per procedere in sicurezza. Oggi posso usare più sistemi per cercare di vincere.

Anna A. (3°media)

Ho imparato che il cambio di prospettiva è importante e ho imparato che anche l’ordine in una scacchiera e sul tavolo è importante.

Emanuele S. (3°media)

Ho imparato la differenza tra re e regina e dov’è il loro posto originale a inizio partita. Poi ho imparato a vedere come l’avversario vede la partita quando gioca e ho imparato a giocare con persone con cui non pensavo di poter diventare amica. Infine ho anche imparato a vincere (anche se non sempre).

Atanasova Z. (3°media)

Prima non sapevo niente sugli scacchi, ora ho imparato le mosse e quanto è bello questo gioco. Avevo una scacchiera a casa ma non la usavo perché non sapevo giocare, adesso che ho imparato giocherei molto spesso.

Jovaan M. (1°media)

Ho imparato che non devo guardare le cose solo dal mio punto di vista, ma devo anche imparare a guardare quello che fanno gli altri. Ho imparato che lavorando in ordine e silenzio si lavora meglio. Ho imparato anche devo ascoltare di più gli altri 🙂

Giorgia B. (3°media)

Ho imparato a fare le cose con maggior ordine, ad esempio nello studio è importante fare una cosa alla volta. Mi sono divertito molto e ho imparato dagli altri.

Massimo Z. (3°media)

Ho imparato a non avere troppa fretta nel muovere, a mettermi nei panni del mio compagno, e che il cavallo ha una visione a cerchio. Con me porto una maggior concentrazione nel vedere bene tutta la scacchiera e ho appreso anche nuove tecniche dalla sfida Axel-Alberto.

Samuel B. (3°media)

Nuove Classi da novembre 2020

  • Percorso BASE (Online): tutti i martedì dalle 17:00 alle 18:30

  • Percorso PRINCIPALE (Online): tutti i mercoledì dalle 17:00 alle 18:30